Come disinfettare il tuo smartphone

Disinfettare smartphone

Lo smartphone è uno degli oggetti che utilizziamo maggiormente durante le nostre giornate. Anche prima dell’epidemia di Covid-19 era fortemente raccomandato di pulire, o meglio ancora disinfettare, lo smartphone con una certa frequenza.

Secondo uno studio dell’Università dell’Arizona un telefono cellulare può contendere fino a 10 volte più batteri di una tavoletta di un water, per il semplice motivo che i servizi igienici vengono puliti e disinfettati molto più spesso di un telefono cellulare! Orribile vero?

Ora, nel pieno di questa grave pandemia, questa raccomandazione diventa un obbligo per la sicurezza nostra e dei nostri cari. Sebbene non ci siano dati certi è molto probabile che il virus Covid-19 sia in grado di sopravvivere sugli oggetti per qualche tempo. Minuti, ore, giorni? Nessuno lo sa ancora con certezza, quindi meglio essere prudenti e pulire frequentemente lo smartphone e ovviamente anche i suoi accessori, quali per esempio auricolari e cover.

Ma come farlo senza danneggiarlo? Ecco alcuni semplici suggerimenti:

  • prima di tutto scollegare l’alimentatore o gli auricolari;
  • rimuovere la cover, che andrà pulita separatamente;
  • pulire il telefono usando un panno morbido, vanno bene quelli per pulire le lenti degli occhiali o i panni in microfibra;
  • igienizzare la superficie dello smartphone usando una salvietta disinfettante;
  • asciugare lo smartphone usando nuovamente il panno.

Da non fare assolutamente: usare la candeggina o immergere lo smartphone in acqua o altri liquidi disinfettanti.

Per i più scrupolosi ecco nel seguito le raccomandazioni in materia del sito di ufficiale di Apple:

E ricordate che per combattere il coronavirus dobbiamo disinfettare lo smartphone tutti i giorni!